Fotovoltaico Roma quanto produce

Un impianto fotovoltaico rende abbastanza bene se installato nell’area della regione Lazio o nel comune di Roma. Il territorio presenta una buona insolazione, non siamo ai livelli del sud d’Italia o comunque di zone molto meridionali dell’Europa ma comunque è garantita una buona produzione di energia elettrica durante l’anno.

Facendo due calcoli approssimativi, nel prosieguo dell’articolo entreremo più nel merito, possiamo produrre dai 3500 ai 4000 kW l’anno su un impianto da 3 kW. È più o meno quello che una famiglia di quattro persone consuma durante i 12 mesi. Ovviamente ci riferiamo ad un assorbimento medio.

La produzione è fortemente influenzata dall’ inclinazione dei pannelli e dall’ esposizione. Nel primo capo l’optimum sarebbe un’inclinazione di 30 gradi (se fosse possibile in inverno visto che il sole è piu’ basso i pannelli dovrebbero essere alzati a 45 gradi). Nel secondo caso ci riferiamo ad un’esposizione, non ombreggiata nemmeno parzialmente, a sud oppure sud-est, sud-ovest.

fotovoltaico-lazio

Fotovoltaico a Roma e nel Lazio conviene

A Roma, ma così come le altre parti d’Italia, i moduli fotovoltaici hanno conosciuto negli ultimi anni un grandissimo boom, legato soprattutto agli incentivi di vent’anni erogati dal gestore dei servizi energetici con il cosiddetto conto energia. In pratica tutta l’elettricità prodotta tramite sistema fotovoltaico veniva remunerata con una tariffa speciale, più alta di quelle di mercato anche del 200%. In tutto questo chi aveva uno spazio a disposizione per montare il sistema fotovoltaico lo ha fatto, anche in casi di terreni agricoli. Se giriamo nelle campagne ci accorgiamo come parte di queste siano state sfruttate come serre fotovoltaiche per produrre energia.

 

POTREBBE INTERESSARTI : come funziona un pannello fotovoltaico.

Nulla di sbagliato, era conveniente e l’energia prodotta pulita. In Italia, in alcuni giorni del mese di giugno, riusciamo ad essere totalmente indipendenti da combustibili fossili perché consumiamo tutta l’energia prodotta tramite rinnovabili come eolico, fotovoltaico, solare termico è idroelettrico. Ovviamente parliamo del mese di giugno perché è quello in cui c’è maggior insolazione al pari di luglio e agosto e i pannelli fotovoltaici rendono di più.

Fotovoltaico Roma quanto produce

Un sistema fotovoltaico non dispone più di incentivi governativi, ci sono le detrazioni fiscali del 50%. Ci sono poi quelle del 65% se si tratta di sostituire caldaia a combustibili fossili con sistemi fotovoltaici e termici. Un bel risparmio. Ad ogni caso, calcolatrice alla mano, un sistema fotovoltaico a Roma o installato nel Lazio si ripaga circa i otto anni.

Calcoliamo una produzione media di 1300 kW di energia elettrica per kilowatt di potenza installata riusciamo a risparmiare, come riferimento abbiamo preso un prezzo di acquisto dell’ energia elettrica di € 0,20 euro per kilowatt, 260 euro l anno in bolletta.

Costo del fotovoltaico: 1 kW di impianto costa tra 1500 e € 2000 quindi . Per la verità ci siamo un po’ tenuti larghi, ovvero dobbiamo considerare che non riusciremo a consumare tutta l’energia prodotta, anche perché durante la notte i moduli fotovoltaici non producono.

  • POTREBBE INTERESSARTI : PANNELLI SOLARI IBRIDI. Come produrre energia elettrica e acqua calda con un solo sistema.

È chiaro che la notte, a meno che non disponiamo di un sistema ad accumulo con batterie, dobbiamo comprare la corrente dal nostro gestore, da una compagnia di elettricità come Hera, Acea, Enel, Edison. Utilizzando lo scambio sul posto però energia che non consumiamo durante il giorno la possiamo cedere al gestore, che ce la compra riconoscendoci di crediti da spendere durante la notte.

Ovviamente come tutti i grandi affaristi ce la compra alla metà del prezzo a cui ce la venderà. Ecco perché dobbiamo essere virtuosi, progettare il nostro impianto in modo da consumare il massimo dell’energia prodotta durante il giorno. Quindi dobbiamo fare lavatrici, usare scaldabagni elettrici e altre utenze elettriche con consumano molto durante il giorno e la notte spengerle.

irradiazione-solare-centro-italia

Qui sopra abbiamo riportato la cartina della zona climatica del Lazio , dell’insolazione durante l’anno. Ricordiamo che il picco maggiore di insolazione c’è dalle 11.00 alle 15.00 ovviamente nei mesi di giugno luglio ed agosto. Questo non vuol dire che d’inverno, nelle giornate di nuvolosità i pannelli fotovoltaici non producano, ovviamente lavorano in modo minore ma un po’ di energia elettrica sarà sempre prodotta.

Leave a Reply