Costo Impianto Fotovoltaico Aggiornamento 2021

Il costo di un impianto fotovoltaico, fornitura di tutti i componenti (moduli fotovoltaici, inverter, staffe, contatori), progettazione ed installazione nel 2021 può variare a seconda delle apparecchiature che vengono implementate, delle garanzie offerte e delle difficoltà di installazione dei pannelli solari sul tetto o su giardino o terreno.

In genere i prezzi di un impianto fotovoltaico variano tra 5500 e 7000 euro per un sistema da 3 Kwp , tasse incluse . Ovviamente il costo di un impianto fotovoltaico si riduce in maniera progressiva all’ aumentare della potenza erogata.

Per quanto riguarda gli impianti fotovoltaici per autoconsumo con sistema di accumulo a batterie, con o senza la vendita di energia elettrica in eccedenza , ci vorranno circa tra 8.000 € e 13.000 € tasse incluse nel 2021 (per un semplice impianto fotovoltaico senza domotica con batterie tradizionali al piombo acido oppure con le piú costose agli ioni di litio).

I moduli fotovoltaici incidono per circa il 50% del costo totale dell’ impianto, l’inverter o micro inverter il 10%, gli elementi di montaggio e installazione per il 20% e circa il 20% per la progettazione, installazione e la pratica di allaccio alla rete con il gestore energetico compresa la gestione del sistema dello SCAMBIO SUL POSTO.

Come specificato precedentemente il costo di un impianto fotovoltaico non è lo stesso a seconda che si scelga una potenza di 2 Kwp, 3 Kwp, 6 Kwp o anche 9 Kwp (Kwp sta per Kilowatt picco).

Infatti, il prezzo di un impianto fotovoltaico è influenzato da vari fattori tra cui la potenza scelta. Va ricordato qui che è la potenza dell’installazione e non la sua superficie a definire il prezzo.

costo-fotovoltaico

Il secondo fattore determinante per stabilire una stima del costo del tuo impianto fotovoltaico è il metodo di installazione dei tuoi pannelli fotovoltaici. Esistono due soluzioni:

  • Moduli fotovoltaici montati in piano: la soluzione oggi più diffusa perché è la più economica e la più semplice. Qui i pannelli vengono semplicemente posizionati sul tetto (piano o inclinato) oppure giardino o terreno e non richiedono alcuna modifica. Il costo medio di installazione dell’ impianto è compreso tra 1900 e 2500 euro per Kwp (materiale + installazione + procedure amministrative).
  • Moduli fotovoltaici integrati architettonicamente : fino a qualche anno fa è stato concesso un bonus ai soggetti che hanno scelto questa modalità di installazione, che è stata poi privilegiata. Alcuni comuni non permettono l’installazione su case del centro storico, a meno che l’ìmpianto non sia integrato architettonicamente, ad esempio con l’uso di tegole fotovoltaiche. In media, per un’installazione integrata nell’edificio, ci vogliono tra i 2.400 e i 4000 euro per Kwp (materiale + installazione + procedure amministrative).

Gli altri fattori che influenzano il costo dell’installazione  dei pannelli fotovoltaici sono:

  • La tecnologia utilizzata : a seconda che scegliate pannelli a silicio cristallino (mono o policristallino) oppure a film sottile il prezzo varia. La tecnologia scelta influenza anche la redditività della vostra installazione.

    Più del 90% dei pannelli solari venduti nel mondo sono composti principalmente da silicio e oggi ci sono tre modi per sfruttare questo materiale semiconduttore. A seconda di quale sceglierai, i rendimenti dei tuoi pannelli fotovoltaici saranno superiori o inferiori.

    Quindi, scegliere la tecnologia giusta per i tuoi moduli  solari non è un passaggio da trascurare se vuoi massimizzare la produzione di elettricità fotovoltaica.

    Silicio monocristallino : è costituito da un blocco di silicio puro ed è costituito da un solo cristallo. I pannelli solari che utilizzano questo processo sono più costosi di altri che utilizzano una tecnologia diversa, ma le celle fotovoltaiche monocristalline hanno la migliore efficienza sul mercato , che va dal 18 al 24%.

    Il silicio policristallino (o multicristallino) è costituito da scarti di silicio monocristallino. I pannelli solari policristallini sono più economici da produrre, ma non beneficiano di un’efficienza così elevata come quella prodotta dalle celle monocristalline; la capacità di rendimento dei pannelli solari policristallini varia tra l’11 e il 18%. Silicio amorfo : poco costoso da produrre e produrre solo basse rese, le celle fotovoltaiche prodotte con silicio amorfo sono in via di uscita. Quelli ancora sul mercato difficilmente possono garantirti più di un rendimento dal 5 al 7%.

  • La modalità di consumo : Sarai consigliato in modo diverso sulle modalità della tua installazione (metodo di installazione, potenza …) a seconda che tu scelga l’autoconsumo con il sistema dello SCAMBIO SUL POSTO o se vorrai vendere l’energia in eccesso .
  • I costi relativi all’allacciamento alla rete elettrica pubblica, che variano principalmente a seconda dei lavori da fare.

Nonostante queste variabili, possiamo stabilire un ordine di grandezza per il prezzo dei pannelli solari fotovoltaici a seconda della potenza e della modalità di integrazione (materiale, installazione e costo delle pratiche amministrative inclusi).

Tabella riepilogativa costo impianto fotovoltaico

Potenza impianto

Pannelli integrati

Pannelli Piani

3 kWp

€ 8.000

€ 6.000

6 kWp

€ 15.000

€ 11.500

9 kWp

€ 20.000

€ 16.000

Aiuti fiscali all’ acquisto di un impianto fotovoltaico

In Italia fino a qualche anno fa c’erano gli incentivi del CONTO ENERGIA che erano molto generosi. Sono terminati, in compenso ogni anno vengono rinnovate le detrazioni fiscali del 50% che possono essere applicate all’ acquisto di un impianto fotovoltaico anche se NON E’ INSTALLATO DURANTE UNA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA.

Le detrazioni devono essere distribuite in 10 anni. ESEMPIO : Acquistate un impianto fotovoltaico e lo pagate 10.000 euro. POTETE portare in detrazione 5000 euro in totale, ovvero 500 euro ogni anno per 10 anni sulla detrazione dei redditi. Un bel risparmio fiscale che però è legato alla presenza di un reddito.

Leave a Reply